Linaria alpina

Linaria delle Alpi - Linaria alpina (L.) Miller

Famiglia: Scrophulariaceae

Pianta perenne erbacea, con portamento prostrato e estremità ascendenti; alta 8-15 cm.
Le foglie, generalmente in verticilli di 4 elementi, sono lineari o obovato-ellittiche, un po' carnose, sessili, glauche.
L'infiorescenza è un racemo terminale, corto e glabro; i fiori hanno corolla azzurro-violacea, concolore o a fauce giallo-ocracea, con sperone lungo almeno i due terzi della corolla e appiattito sulla faccia inferiore.
Si trova fiorita tra giugno e agosto su pietraie e macereti delle aree alpine e subalpine calcaree, da 1500 a 3500 m di altitudine.
Di areale sudeuropeo montano.

Nel Jura ed in Alta Savoia si può trovare la sottospecie Linaria alpina petraea (Jordan) Rouy: alta 10-20 cm, con foglie lineari, infiorescenza allungata e lassa, sperone cilindrico; su calcare.

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Caratteristiche dell’ambiente alpino

Tracce di animali: i gusci rosicchiati