Caprifoglio nero

Famiglia: Caprifoliaceae


DSCN1478


Il Caprifolio nero (Lonicera nigra L.) è un cespuglio basso (altezza di 60-130 cm) con rami a corteccia bruna, la quale si desquama in fogli, e rami giovani bruno nerastri.

Ha foglie a lamina ellittico-acuminata, arrotondata all’apice e chiara di sotto, da giovani pubescenti poi glabre almeno nella pagina inferiore.

I fiori sono appaiati su un peduncolo comune con corolla bilabiata di color rosa o biancastro.

Il frutto è costituito da due bacche sferiche (di 7-10 mm di diametro), nere e concresciute alla base.

DSCN1466

Fiorisce nella tarda primavera-inizio estate.

Cresce nei boschi di abete rosso, in quelli di abete bianco e nelle brughiere subalpine tra 800 e 1800 metri di altitudine.

Specie sud europea montana. 
Rara sulle Alpi, dalle Giulie alle Marittime, e sull’Appennino Tosco-Emiliano; comune in Carnia, Cadore, Trentino e Bresciano.





Posta un commento

Post popolari in questo blog

Tracce di animali: i gusci rosicchiati

Caratteristiche dell’ambiente alpino