Vivere il bosco con poesia e ... come una volta!

Una caratteristica della Valle Cervo (Biella - Italia) è il faggio: questa maestosa pianta cresce così bene qui, che il bosco ha ormai circondato completamente tutte le frazioni, compresa quella dove abito.




Spesso cerco la quiete e la frescura del bosco:
i faggi altissimi con le loro chiome 
creano una volta verde 
che gioca a nascondere i raggi del sole; 
nel sottobosco si crea 
un alternarsi di luce ed ombra

Tutto invoglia a camminare
lentamente,
ascoltando
osservando
cogliendo gli odori ....

Se un leggero vento 
smuove i rami,
le foglie sussurrano; 
i rametti secchi 
scricchiolano sotto gli scarponi:
è una musica rilassante, 
che diviene ancor più melodiosa 
quando gli uccelli intonano i loro canti.

Così passeggio
e tutto il malumore o le preoccupazioni si sciolgono 
e svaniscono ....

Il bosco mantiene la sua poesia 
anche quando ci lavoro con mio marito 
a tagliare e raccogliere la legna 
per scaldarci in inverno: 
è faticoso
ma poi ci si gode il bel calduccio della stufa 
e del camino, 
come una volta!
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Tracce di animali: i gusci rosicchiati

Caratteristiche dell’ambiente alpino