Gentiana purpurea

Genziana porporina
(Gentiana purpurea L.)

Famiglia: Gentianaceae


Infiorescenza di Genziana purpurea

Pianta erbacea robusta, con fusto slanciato che può raggiungere i 60 cm di altezza.
Foglie lucenti, ovato-lanceolate con 3-5 nervature, di colore verde scuro, le inferiori picciolate, le superiori opposte, più strette e sessili.
I fiori in genere sono disposti in due verticilli o di rado in uno solo, di colore rosso purpureo con alcuni punti più scuri all’interno, superiormente, e di color giallognolo, con venature violette, inferiormente.
La corolla ha sei lobi ovali ed ottusi, ristretti alla base, mentre il calice, campanulato, è aperto da un lato fino alla base. 
Il frutto è una capsula sessile con semi alati.
Cresce su suoli acidi ed umidi, in pascoli freschi, consorzi di alte erbe, arbusteti con ontano verde, fino a circa 2800 m di quota.
Fiorisce tra luglio e settembre.

Specie protetta in Piemonte da legge regionale; ne è vietata la raccolta ed il danneggiamento.


Posta un commento

Post popolari in questo blog

Tracce di animali: i gusci rosicchiati

Caratteristiche dell’ambiente alpino