Impronte e tracce della lince

Le impronte della lince sono molto simili a quelle del gatto. 
Nella foto la traccia lasciata da un gatto sulla neve:


traccia di gatto

ma quelle della lince sono ben 2-3 volte più grosse!

I cuscinetti delle dita sono senza peli, di forma ovale regolare; il cuscinetto plantare ha forma di triangolo smussato con la punta anteriore orientata verso i quattro cuscinetti delle dita disposti a ferro di cavallo.


orme-lince

Le zampe anteriori lasciano un’impronta più larga e più corta rispetto a quelle delle zampe posteriori, che appaiono perciò più slanciate.

Le impronte delle zampe anteriori sono massicce:
lunghe 5-7 cm e larghe 5-7,5 cm;
quelle delle zampe posteriori sono più piccole,
lunghe 4,5-6 cm e larghe 5 cm.


Al passo la lince lascia una doppia fila di orme doppie, destra e sinistra, poggiando le zampe posteriori sulle impronte delle zampe anteriori.
La traccia complessiva lasciata al passo non è diversa da quella in corsa rettilinea, dove però lo scarto laterale è maggiore.

lince-al-passo

In corsa le impronte sono più o meno precise, ma si può avere lo scavalcamento: l’arto posteriore poggia con i cuscinetti plantari alla stessa altezza delle dita dell’arto anteriore.

scavalcamento lince

Nella corsa sfrenata le zampe posteriori toccano terra davanti alle zampe anteriori e ogni zampa lascia la sua orma (non ci sono impronte doppie).

lince-corsa sfrenata

Qualche misura del passo:
· lungo 30-80 cm in marcia normale;
· può raggiungere i 130 cm al trotto;
· salti anche maggiori di 150 cm quando la lince è in fuga.

Questo felino è un predatore che generalmente caccia da appostamento: si pone in attesa della preda su una roccia o su un ramo d’albero, quindi spicca un balzo (anche di 5-7 m) sulla preda.
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Tracce di animali: i gusci rosicchiati

Caratteristiche dell’ambiente alpino